L’Estemporanea di pittura 2013 Il tempo lascia dietro di sé, col suo trascorrere, tracce di ciò che è stato e ogni  epoca segna con le proprie forme e colori l’aspetto e il carattere di un luogo. Nel corso dei secoli, Varallo ha certo visto passare una moltitudine di artisti  tra i suoi vicoli, nelle sue vie e piazze e molti di loro hanno contribuito a  plasmare la sua immagine odierna.   L’estemporanea di pittura 2013  vuole mostrare angoli e prospettive di  Varallo filtrati attraverso lo sguardo degli artisti di oggi e interpretati dai loro pennelli, curiosi ed attenti, pronti a cogliere le particolarità e l’atmosfera di  questa cittadina ricca di storia, arte e cultura, che sarà la loro “musa  ispiratrice”.  Ancora una volta Oplànd (associazione di promozione sociale composta da  guide turistiche e accompagnatori naturalistici) ed i pittori dell’associazione  culturale di Torino “Il Cavalletto” collaborano insieme nella realizzazione  dell’iniziativa, che vede quest’anno anche la partecipazione di alcuni artisti  valsesiani e di pittori dell’associazione Prisma di Biella, senza dimenticare il  Laboratorio del Marmo Artificiale di Rima San Giuseppe che presenterà in  una dimostrazione l’antica tecnica artigianale di lavorazione della scagliola,  di cui è diretto erede. La successiva esposizione “Valsesia in mostra” a Riva Valdobbia inaugurerà  un percorso di conoscenza della Valsesia attraverso le opere eseguite sul  territorio dagli artisti che hanno partecipato alle estemporanee degli anni  2011, 2012 e 2013. Buon lavoro e buon divertimento a tutti!