Vercelli – Fra Torri e Castelli Percorso: Centro storico di Vercelli (Campanile del Duomo, Torri dell’Abbazia di S. Andrea, Campanile di S. Marco, Torre dell’Angelo e Civica, Castello, Torre dei Tizzoni e Torre dei Vialardi.) Tipologia: visita a tappe “a naso all’insù” Attrattive principali: architettoniche, artistiche, storiche, culturali Ambiente: bassa quota, pianura Durata: mezza giornata Periodo di effettuazione: tutto l’anno A Vercelli nel cuore del centro storico della città si possono ammirare testimonianze uniche del ricco passato di una delle città più belle del Piemonte. Il Campanile del Duomo è l’unica testimonianza superstite dell’antico Duomo Romanico della sede episcopale che prese avvio dal grande S. Eusebio. Le Torri dell’Abbazia di S. Andrea, esempio mirabile di commistione tra il romanico lombardo-emiliano e il gotico d’oltralpe. Il Campanile di S. Marco, con la sua curiosa forma ottagona, sicuramente anteriore come costruzione alle strutture della Chiesa. La Torre dell’Angelo, uno dei simboli della città, con i molti interventi che negli anni le hanno dato le fattezze attuali. La Torre Civica, perché anche se non sono in molti a saperlo anche Vercelli ha la sua torre “pendente”. Il Castello, costruito nell’antica curtis regia longobarda e poi divenuto una sede di rappresentanza in epoca sabauda nonché una struttura difensiva per la città. Le Torri delle famiglie Tizzoni e Vialardi, che danno un’idea compiuta dell’architettura della città all’epoca delle sanguinose lotte tra guelfi e ghibellini.